Rassegna settimanale 14-20 giugno 2021: Africa Subsahariana

Rassegna settimanale 14-20 giugno 2021: Africa Subsahariana

14 giugno 2021, AFRICA – Development Banks dei Paesi del G7 investiranno 80 miliardi di dollari nelle aziende africane

Le Banche per lo Sviluppo dei Paesi più ricchi del G7 si sono impegnate a investire, nel corso dei prossimi cinque anni, 80 miliardi di dollari nelle aziende e nei progetti africani.

Il Fondo Monetario Internazionale stima che l’Africa subsahariana necessiterà di altri 425 miliardi di dollari entro il 2025 per combattere il COVID-19 e ridurre i livelli di povertà, esacerbati dalla pandemia. La regione è anche duramente colpita dai cambiamenti climatici. Gli 80 miliardi di dollari rappresentano il primo caso di impegno collettivo da parte degli Istituti Finanziari allo Sviluppo (DFI, Development Finance Institutions) di Stati Uniti, Europa e altre nazioni del G7 nel continente africano.

Fonte: Reuters

Link: https://www.reuters.com/business/finance/top-g7-development-banks-pledge-80-billion-african-firms-2021-06-14/

 

15 giugno 2021, NIGERIA – La Nigeria riapre alla somministrazione delle prime dosi di vaccino

La Nigeria riceverà quasi 4 milioni di dosi di vaccino all’inizio di agosto, e può quindi ricominciare a somministrare le prime dosi alla sua popolazione. Le somministrazione delle prime dosi era stata sospesa per garantire dosi sufficienti a somministrare i richiami di vaccino alle persone che avevano già ricevuto la prima dose.

In Nigeria, sono solo 2 milioni (su una popolazione di 200 milioni) le persone che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino contro il COVID-19. Meno di 700 000 hanno ricevuto entrambe le dosi. La Nigeria sta razionando le 3,92 milioni di dose ricevute attraverso il programma di condivisione globale dei vaccini chiamato COVAX.

L’Organizzazione Mondiale per la Sanità ha dichiarato che circa il 90% dei Paesi del continente africano non riuscirà a raggiungere il target di vaccinare almeno il 10% della popolazione entro settembre.

La Nigeria registra 167 078 casi di contagio e 2 117 morti: tuttavia, gli esperti ritengono che le cifre sottostimino la reale portata della pandemia nel Paese a causa dei pochi test e tamponi effettuati.

Fonte: Reuters

Link: https://www.reuters.com/world/africa/nigeria-reopen-vaccination-first-covid-19-shots-2021-06-15/

 

16 giugno 2021, ETIOPIA – Lega Araba chiede un incontro al Consiglio di Sicurezza dell’ONU per discutere della diga etiope

L’Etiopia progetta di riempire la grande diga costruita sul Nilo Azzurro: spera, così, di aiutare la ripresa economica ed energetica del Paese. Gli altri Paesi che si affacciano sul fiume, però, temono per gli effetti che il progetto etiope potrebbe avere su di loro: l’Egitto dipende dal Nilo per il 90% delle sue acque dolci, mentre il Sudan teme gli effetti che questa gigantesca diga avrebbe sulle sue dighe lungo il Nilo. I ministri degli Stati della Lega Araba esortano quindi l’Etiopia accettare i negoziati, senza prendere decisioni unilaterali che danneggerebbero Egitto e Sudan, come ad esempio completare la seconda fase di riempimento della diga durante la stagione delle piogge di quest’anno.

Fonte: Reuters

Link: https://www.reuters.com/world/middle-east/arab-states-call-un-security-council-meet-over-ethiopiam-dam-2021-06-15/

 

17 giugno 2021, COSTA D’AVORIO – La Corte Suprema statunitense dà ragione a Nestlé e Cargill in merito alle accuse di schiavitù

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha rigettato le accuse mosse contro Cargill Inc e Nestlé SA. Le aziende erano state accusate di sfruttamento della schiavitù, anche minorile, nelle loro piantagioni di cacao. Le accuse, mosse inizialmente da ex schiavi bambini delle piantagioni del Mali, erano state presentate per la prima volta nel 2005. Le accuse sono state rigettate perché presentate sotto lo Alien Tort Statute, che però si occupa di crimini commessi ai danni di cittadini non statunitensi all’interno degli Stati Uniti. In questo caso, i fatti sarebbero invece avvenuti al di fuori del territorio nazionale statunitense.

Nestlé e Cargill, dal canto loro, dichiarano di impegnarsi contro lo sfruttamento del lavoro minorile nelle loro piantagioni.

Fonte: Reuters

Link: https://www.reuters.com/business/us-supreme-court-rules-nestle-cargill-over-slavery-lawsuit-2021-06-17/

 

18 giugno 2021, LIBERIA – Ribelle liberiano condannato in Svizzera per crimini di guerra e cannibalismo

Si tratta del primo caso di crimini di guerra giudicati da un tribunale civile in Svizzera. L’uomo, il 46enne comandante ribelle Alieu Kosiah, conosciuto con il suo nome di guerra “bluff boy” e comandante della fazione ribelle ULIMO (che lottò contro l’ex Presidente Charles Taylor negli anni ’90), è stato condannato a 20 anni di carcere per stupro, omicidio e cannibalismo.

Taylor era stato arrestato nel 2014 in Svizzera, dove viveva come residente permanente. Dal 2011, però, la legge svizzera permette la persecuzione di gravi crimini anche se non commessi nel Paese, secondo il principio di giurisdizione universale.

Fonte: Reuters

Link: https://www.reuters.com/article/us-swiss-liberia/liberian-rebel-sentenced-in-switzerland-for-war-crimes-cannibalism-idUSKCN2DU05W

 

19 giugno 2021, AFRICA – L’Africa chiede vaccini per combattere la terza ondata di COVID-19

L’Organizzazione Mondiale per la Sanità ha annunciato che il numero di casi nel continente africano ha superato i 5 milioni, mentre i morti sarebbero 136 000. Il direttore regionale dell’OMS in Africa, Matshidiso Moeti, ha inoltre dichiarato che i casi sono tornati a salire nelle ultime quattro settimane: i contagi sono aumentati del 30%, le morti del 15%. Il 76% dei nuovi contagi avviene in quattro Paesi: Sudafrica, Tunisia, Zambia, Uganda, Namibia. La variante delta, la più contagiosa, è stata trovata in 14 Paesi. Le varianti Beta e Alpha in più di 25 Paesi.

Sono 12 milioni le persone che, in Africa, hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino contro il COVID-19. Questo anche grazie all’invio di vaccini nel continente tramite il programma di condivisione WHO COVAX dell’OMS. Tuttavia, questi 12 milioni rappresentano solo l’1% dell’intera popolazione del continente. L’Africa ha urgentemente bisogno di milioni di dosi per contrastare la terza ondata.

Fonte: VoA News

Link: https://www.voanews.com/covid-19-pandemic/africa-appeals-vaccines-combat-third-wave-covid-19

 

20 giugno 2021, UGANDA – Olimpiadi di Tokyo: membro del team ugandese positivo al COVID dopo l’arrivo in Giappone

In Uganda si assiste a un aumento dei contagi: il Governo si è infatti trovato costretto a rendere più severe le misure anti-contagio.

L’atleta positivo, di cui non è stato reso noto il nome, è parte di una squadra di nove membri che era stata interamente vaccinata. Il gruppo include lottatori di boxe, allenatori e ufficiali, e tutti i membri erano risultati negativi al tampone prima di lasciare l’Uganda. All’arrivo all’aeroporto di Narita, tuttavia, uno di loro è invece risultato positivo ed è stato messo in quarantena, mentre il resto del team si è diretto a Osaka per allenarsi in vista dei Giochi.

Fonte: BBC News

Link: https://www.bbc.com/news/world-africa-57544173

 

(Featured Image Source: Wikimedia Commons)