Rassegna settimanale 15-21 aprile 2019: Africa Subsahariana

Rassegna settimanale 15-21 aprile 2019: Africa Subsahariana

15 Aprile, Oltre 1000 morti per il Ciclone Idai, centinaia i dispersi

Centinaia di migliaia di persone stanno cercando aiuto dopo che il ciclone Idai ha colpito il Mozambico, lo Zimbawe e il Malawi in marzo.

Più di 1000 sono i morti a causa della tempesta, le forti piogge e le inondazioni. La Banca Mondiale stima che i paesi colpiti avranno bisogno di oltre 2 miliardi di dollari per la ricostruzione.

I dati ufficiali delle Nazioni Unite: .

Mozambico

Il ciclone Idai ha colpito il 14 marzo la città porto di Beira, con forti piogge e venti. I due principali fiumi, Buzi e Pungue, hanno rotto gli argini, sommergendo villaggi e lasciando corpi galleggianti sull’acqua.

People uccise: 602

Persone ferite: 1,641

Case danneggiate o distrutte: 239,682

Persone colpite: 1.850.000

Casi confermati di colera: 4,979

Morti confermate per colera: 8

Zimbabwe 

Il 16 marzo il ciclone ha colpito l’est dello Zimbabwe, dove ha distrutto case e inondato comunità nei distretti di Chimanimani e Chipinge

Persone uccise: 344

Persone ferite: 200

Malawi

Prima dell’arrivo del ciclone, ci sono state piogge forti e inondazioni nei distretti di Chikwawa e Nsanje nel sud del Malawi. Le piogge sono continuate dopo l’arrivo del ciclone.

Persone uccise: 60

Persone ferite: 672

Fonte: Reuters

Link: https://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RR0NG-OZATP

16 Aprile, Zimbabwe – Zimbabwe: quasi raddoppiato il prezzo del pane

Il prezzo del pane è quasi raddoppiato nello Zimbawe, mettendo in ulteriore difficoltà i cittadini che già stanno combattendo contro l’aumento di molti beni.

“Il pane è diventato un bene di lusso. Come possiamo permettercelo?” afferma Sarah Chisvo, madre di tre bambini. “Il governo deve intervenire”.

Lo Zimbabwe ha abbandonato la sua moneta per il dollaro USA e altre monete nel 2009, dopo una iperinflazione che ha raggiunto 500 miliardi l’anno precedente.

In febbraio, avendo scarsità di dollari, lo Zimbabwe ha introdotto una nuova moneta chiamata the Real Time Gross Settlement dollar, che ha perso valore sin dall’inizio, costringendo le aziende a incrementare i prezzi.

L’inflazione ha raggiunto il 66,8% in Marzo.

Il pane non è l’unico bene il cui valore è salito, ma in precedenza erano cresciuti i prezzi di altri prodotti come l’olio per cucinare, il pane e lo zucchero. A gennaio, il prezzo del carburante è aumentato portando a diverse manifestazioni dove sono morte molte persone.

Fonte: Reuters

Link: https://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RS14Y-OZATP

17 Aprile, Sudan- Bashir spostato nella prigione di Kobr a Khartum

Fonti vicine alla famiglia hanno dichiarato che il deposto Presidente del Sudan Omar al-Bashir è stato spostato nella prigione di Kobar nella capitale Khartum.

Bashir è tenuto sotto stretta vigilanza in isolamento, ha confermato una fonte nella prigione.

Dalla sua caduta per mano dei militari, Bashir è rimasto sotto sorveglianza nella sua residenza presidenziale dove è ospitato anche il Ministro della Difesa.

La cacciata di Bashir dopo mesi di proteste è culminata nel sit-in davanti al Ministro della difesa il 6 Aprile. Le manifestazioni vanno tuttavia avanti nonostante la fine del regime di Bashir.

Awad Ibn Auf, che ha annunciato la rimozione di Bashir, si è dimesso come capo del Transitional Military Council 24 ore dopo la caduta dell’ex Presidente.

A capo del consiglio è ora Abdel Fattah al-Burhan, che ha promesso di tenere le elezioni entro due anni.

Fonte: Reuters

Link: https://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RT0YR-OZATP

18 Aprile, Sud Sudan – Il Sud Sudan si offre come mediatore nella transizione politica in Sudan

Il Presidente del Sud Sudan Salva Kiir ha offerto aiuto per mediare nella transizione politica in Sudan a seguito della caduta del presidente Omar al-Bashir dopo settimane di proteste. La mossa arriva sette mesi dopo l’aiuto di Bashir come mediatore nella debole pace fra Kiir e il principale gruppo di ribelli in Sud Sudan, Paese diventato indipendente dal Sudan nel 2011 dopo decenni di conflitto.

Kiir ha dichiarato di essere pronto a sostenere “le aspirazioni democratiche” dell’ex avversario sudanese e di aiutare la transizione pacifica.  “Il Presidente si è offerto di mediare nelle negoziazioni in corso fra i vari gruppi in Sudan” ha annunciato una dichiarazione rilasciata dall’ufficio di Kiir.

Il Ministro del petrolio del Sud Sudan ha detto alla Reuters che, insieme al un consigliere del Presidente,  è stato in visita a Khartum per incontrare la nuova leadership.

La perdita del Sud Sudan è costata al Sudan gran parte delle sue riserve petrolifere, un duro colpo per l’economica del Paese.

Fonte: Reuters

Link: https://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RU0OH-OZATP

19 Aprile, Sudan – Manifestanti davanti al Ministro della Difesa per chiedere un governo di civili

Secondo una testimonianza raccolta dalla Reuters, decine di migliaia di persone si sono dirette ad un sit-in davanti al Ministero della Difesa per chiedere che il consiglio transitorio militare passi il potere nelle mani dei civili, secondo quando riportato dalla Reuters.

I manifestanti hanno invocato diversi cori  “Freedom and revolution are the choice of the people” e “Civilian rule, civilian rule”.

Fonte: Reuters

Link: https://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RU20X-OZATP

20  aprile, Nigeria – Buhari firma una legge per incrementare il salario minimo

Il Presidente Muhammadu Buhari ha firmato una legge per incrementare il salario minino in Nigeria con effetto immediato.

Il cambiamento significa che il salario minimo mensile salirà a  30,000 naira (98 dollari) dai 18,00 di adesso, ha dichiarato Ita Enang, assistente speciale del Presidente nell’Assemblea nazionale. Il costo della vita è diventato un problema centrale per molte persone in Nigeria, dove gran parte della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno.

Fonte: Reuters

Link: https://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RU1SD-OZATP

21 Aprile, Sudan – Le autorità del Sudan arrestano membri del partito di Bashir 

Le autorità sudanesi hanno arrestato diversi membri del partito dell’ex Presidente Omar al-Bashir.

Bashir è invece indagato per riciclaggio di denaro e il possesso di somme di moneta estera senza basi legali, ha affermato una fonte giudiziaria. Sembrano siano state trovate in casa di Bashir valigie piene di dollari (351.000 dollari) e di sei milioni di euro, oltre a moneta sudanese.

Fonte: Reuters

Link: hhttps://af.reuters.com/article/topNews/idAFKCN1RX066-OZATP

Featured Image Source: Flickr